Indietro

Fasi di progetto

Le principali fasi di costruzione del "ponte di rinascita"

Ponte Genova

Cronaca di una ricostruzione in tempi record

Dalla prima fondazione del 24 giugno 2019, passando per il primo impalcato varato in quota il 1 ottobre alla presenza delle istituzioni, fino ad arrivare all'ultimo impalcato del ponte sulla valle del Polcevera e alle fasi di collaudo che hanno preceduto l'inaugurazione del 3 agosto 2020: sono le tappe più significative che testimoniano la costruzione record del nuovo Ponte Genova San Giorgio, simbolo di rinascita per la città di Genova e per l'intero Paese.

Il nuovo ponte è stato un cantiere che non si è mai fermato per circa 420 giorni, dalle sottofondazioni alla Consegna delle chiavi alle istituzioni e alla città. Oltre 10.000 ore di lavoro, 24 ore al giorno, 7 giorni su 7, 1.000 persone di 40 mestieri differenti impegnati in 20 cantieri paralleli per proseguire senza sosta i lavori dell’opera bandiera del Paese, anche durante l’emergenza sanitaria del Covid.

10 mesi il tempo record dei lavori per realizzare la struttura del nuovo #PonteGenova, al ritmo di 7 giorni su 7 in 20 cantieri contemporanei e paralleli. Bellezza, sicurezza, qualità, ambiente e futuro per una grande opera made in Italy fatta di visione, attenzione e cura dei dettagli. 

Docufilm "Il Nuovo Ponte Genova: Costruiamo il Futuro"

Un'opera d'arte di acciaio e calcestruzzo

Il 24 giugno 2019 la prima fondazione, febbraio completate le elevazioni delle 18 pile, il 27 aprile il varo dell'ultimo impalcato.

+ + +

le persone coinvolte, tra progettazione e costruzione

+ + +

al lavoro notte e giorno, 7 giorni su 7, senza sosta

+ + +

i cantieri paralleli dedicati al progetto, 18 pile e 2 spalle

Dal cantiere al ponte: Un viaggio a 360° per scoprire le tappe salienti della costruzione del nuovo Ponte di Genova

Viaggio nel cantiere che non si ferma mai
1 / 0

L'avanzamento dei lavori: un progetto a tempo di record

1 / 0

Timelapse dal cantiere: l'avanzamento dei lavori a tempo di record

3 agosto 2020 - Inaugurazione del Ponte Genova San Giorgio

15 mesi dopo l’inizio dei lavori di costruzione, il Ponte riunisce i due lati della Val Polcevera

“Oggi è stato uno dei giorni più emozionanti della mia vita, questo ponte è stato davvero un progetto speciale per tutti noi, nato da una tragedia e costruito con la determinazione di far bene per far ripartire subito questa città, sapendo che la tragedia non si poteva eliminare, ma almeno potevamo lavorare tutti insieme per ricucire questo strappo inaccettabile. Questo ponte ci deve ricordare sempre quanto sia importante la manutenzione delle infrastrutture che utilizziamo ogni giorno, e quanto sia importante dotare il nostro paese di nuove infrastrutture che, come questa, possono fungere da volano dello sviluppo economico di intere città o regioni” ricorda Pietro Salini, Amministratore Delegato di Webuild.

Leggi la dichiarazione di Pietro Salini
Ponte Genova

Photostory Ponte Genova San Giorgio

Il racconto fotografico di tappe e momenti salienti del nuovo ponte, dei lavori che testimoniano la maestosità di un progetto che collega i due versanti del Polcevera, dei protagonisti che hanno immaginato, progettato e costruito un'opera iconica per Genova e per l'Italia.

Guarda la photostory

Fasi di progetto

Materiale informativo - Progetto Ponte sullo Stretto di Messina
(*) Informazioni obbligatorie